• Twitter
  • Facebook

Parco Astronomico Lilio

L'osservatorio

L’Osservatorio Astronomico di Savelli si trova all’interno del Parco Astronomico Lilio. Esso è ubicato a un’altezza di 1172 metri s.l.m. e gode della visione di un cielo stupendo a 360 gradi dovemediamente le notti osservative annue sono abbastanza numerose. La struttura dell’Osservatorio è organizzata su due livelli: al piano terra sono presenti la Sala di Controllo, un ampio corridoio che funge anche da sala espositiva; al piano superiore, che si accede solo tramite una scala a chiocciola, è installato il Telescopio Principale: un tubo ottico di costruzione Gambato, in configurazione Ritchey Chretien da 505 mm F8, il tutto sotto una cupola Gambato da 5 metri di diametro.

L’Osservatorio è dotato di tutti gli accessori necessari per l’osservazione visuale al telescopio degli oggetti celesti e per l’osservazione diurna del Sole sia in luce bianca che in h-alpha, nonchè per la ricerca scientifica e la fotografia digitale in alta risoluzione grazie alla camera CCD FLI PL1001 di cui è dotato.  L'Osservatorio è anche corredato di un complesso sistema di automazione realizzato dal dott. Salvatore Massaro e  grazie a questo sistema, che è composto dall’unità hardware OCS III, dal Software Ricerca e dalla piattaforma ATN, è possibile gestire in remoto l’intera strumentazione nonchè la completa automazione dell’intero sistema in sicurezza. Il nostro osservatorio partecipa a diversi progetti di ricerca nazionali e in ternazionali e presso la struttura sono installate attrezzature dell'Agenzia Spaziale Italiana e di altri importanti enti.

 

 

Il sito

Il Parco Astronomico Lilio è una struttura che sorge a 1170 metri di quota ai confini della Sila Crotonese, nel comune di Savelli. Il Parco ultimato nei primi mesi del 2016 è una struttura unica nel suo genere per il luogo, le caratteristiche e la varietà della strumentazione disponibile. Il Parco Astronomico di Savelli è intitolato alla memoria del Medico e Astronomo di Cirò (KR) “Luigi Lilio” vissuto nel 1500 e autore del famoso calendario Gregoriano. Il Parco è gestito dall'Associazione Astronomica "Luigi Lilio" ed è della Provincia di Crotone. L'area che sorge su un terreno di circa 5000 metri quadrati è dotata di moderne attrezzature e consente di realizzare ricerche scientifiche, attività didattiche e laboratoriali per docenti, per privati e studenti provenienti da scuole di ogni ordine e grado e divulgazione astronomica di alto livello. Il Parco è composto da più zone funzionali ed è corredato da un osservatorio astronomico con telescopio RC da 500 mm sotto una cupola da 5 metri, planetario meccanico e digitale con 60 posti a sedere, un laboratorio per le scuole dove si realizzano modelli in scala e si simulano alcuni fenomeni astronomici, un radiotelescopio con antenna da 3,5 metri e 3 piazzuole osservative dotate di prese per l’energia elettrica e comode sedute a forma di Stella, Luna e Sole. L’area intono al parco è immersa nel verde tra gli alberi del Parco della Sila e la zona panoramica è attrezzata in modo da non stravolgere l’equilibrio naturale in cui è immersa.

Title Filter 
Display # 
# Article Title Author Hits